GIUSEPPE SAMIR EID website

 HOME PUBBLICAZIONI      ARTICOLI      CONTATTI

Articoli pubblicati

 


 

I NUOVI PERSEGUITATI

CRISTIANI SOTTO PRESSIONE

CRISTIANI DISCRIMINATI ED ESODO FORZATO

CRISTIANI NELL’ISLAM, RESPONSABILITÀ DELL’ITALIA

BIBLIOTECA ALEXANDRINA REFUSES BOOK

CONDANNA LA STRAGE DEI CRISTIANI IN EGITTO

ESODO DEI COPTI

IL PAPA E I NOSTRI FRATELLI MUSULMANI

FERMIAMOCI UN ATTIMO E ASCOLTIAMO CHI SOFFRE

COPTI D'EGITTO: MARTIRI CRISTIANI DEL XXI SECOLO

AHRAM WEEKLY DISCRIMINATION

SE A SCUOLA C’È L’ISLAM

CENTRO ISLAMICO DIFENDE LA FIGURA DI GESÙ

SCUOLA ARABA A MILANO. PERCHÈ?

COMMENTI FLASH / SERATA MILANO 2

MUSULMANI MODERATI RINNEGHINO LA VIOLENZA

SCUOLA ARABA A MILANO. DIECI RAGIONI PER UN NO

MUSULMANI IN ITALIA

EUROPA E PAURA DEI MUSULMANI

UNA PROPOSTA IN OCCASIONE DEL RAMADAN

CROCE E MEZZALUNA

MUSULMANI EUROPEI

È SEMPRE LO STESSO DIO?

DONNE AFGHANE, KABUL
CHI DIFENDE I CRISTIANI?
MILANO E L’ISLAM
SE A SCUOLA C’ L’ISLAM
PREDICHE VELENOSE

ISLAM MODERATO?
IRAK, DEMOCRAZIA, ISLAM, VUOTO DI POTERE
LA CONSULTA ISLAMICA PRIMO PASSO VERSO LA SHARIA IN ITALIA?
A PROPOSITIO DELLE VIGNETTE
LIBERTA DI ESPRESSIONE IN ITALIA?
DA MIGRANTI A TERRORISTI?
LIBERTA DI ESPRESSIONE, VIOLENZE E RECIPROCITA
UN GESTO DI CORAGGIO

VELO ISLAMICO
INFIBULAZIONE …SI …NO
QUALE ISLAM?
COMMENTI: SHARIA, RAMADAN, INSTABILITA SOCIALE E POLITICA
DONNE MINACCIATE
PICCHIARE LE DONNE
DUE MODI DI LEGGERE IL CORANO

MOSCHEA DI LODI
MOSCHEE, FEDE, DIRITTI UMANI
MOSCHEE, MINARETI, CENTRI PER IL CULTO RELIGIOSO
MOSCHEA A MILANO

ARTICOLI VARI

TRA IL DIRE E IL FARE

ISLAM MODERATO

CENTRI ISLAMICI

DIALOGO CON L'ISLAM

IOR E VATICANO

APPENDERE I CROCIFISSI ALLE PARETI

IL ROTARIANO E IL SERVICE

DA MIGRANTI A TERRORISTI

MIGRANTI: RICCHEZZA O IMPOVERIMENTO PER L'ITALIA?

UN GESTO DI CORAGGIO

TURCHIA E COMUNITA' EUROPEA

LA PLURALITA' RELIGIOSA NEI VERSETTI DEL CORANO

 

BIBLIOGRAFIA

Samir Eid Raccolte

Gli articoli pubblicati intendono fornire gli strumenti per una inclusione sociale del flusso migratorio, gettare una luce sui diritti umani e la condizione di vita dei cristiani nel mondo islamico da cui proviene l'autore.

La conoscenza dell’altro, delle diversità culturali e religiose sono ingredienti primari per creare la pace nei cuori degli uomini ovunque, premessa per una serena convivenza e convinta cittadinanza sul territorio.