GIUSEPPE SAMIR EID website

 HOME PUBBLICAZIONI      ARTICOLI       CONTATTI

VALORI DEL NOSTRO MONDO

Valori Rotariani - 8/11 - 2008

 

Negli ultimi decadi i valori intesi come dignità dell’essere umano hanno subito una netta evoluzione da una situazione di rigida imposizione verso una situazione più libera di scelta attraverso un opera di inculturazione della società.
Infatti, nella società patriarcale dalla quale provengo, i valori erano prescritti senza possibilità di obiezione. Dopo la guerra mondiale, con la Dichiarazione dei Diritti Umani nel 1948 da parte dell’ONU enunciando l’evoluzione dei valori del nostro mondo, l’attenzione si è spostata verso il rispetto dei diritti dell’essere umano in quanto tale. L’enorme progresso della scienza anch’essa ha avuto l’effetto di farci interrogare sulla posizione dell’essere umano al quale andava data la precedenza nelle scelte della società in quanto ci si è accorti che la tecnica in mani sbagliate potrebbe portare ad una minaccia per l’uomo.
In Italia con una più netta separazione tra potere religioso e quello politico ha lasciato più libertà a quello religioso per meglio esprimersi ponendo l’accento sulla “legge morale naturale” valida per tutti gli esseri umani definita dal papa Giovanni Paolo II “luce della ragione infusa dal Creatore nel cuore di ciascun uomo”.
Ricordandoci che i flussi migratori mondiali portano con sé popolazioni spinte da guerre, povertà, conflitti, oppressioni e discriminazioni (si calcola che diecimilioni di arabi cristiani hanno lasciato le loro terre nel corso delle ultime tre o quattro generazioni) , a trovare riparo in Occidente tra cui l’Italia. Nella maggior parte dei paesi migratori l’identità religiosa è parte integrante della personalità dell’immigrato, una situazione che sta portando verso nuovi conflitti in quanto nei paesi migratori spesso l’attenzione verso l’uomo (o la donna) è messa in secondo piano rispetto a quella della comunità e a quella della religione maggioritaria .
La politica di inserimento di nuovi cittadini con culture e tradizioni cosi diversi della nostra pur tenendo conto di questi diversità, nel mettere l’accento sulla dignità della persona trova un buon canale per creare una società interculturale con valori comuni accettati da tutti i cittadini e una pace sociale.
I principi rotariani sono una piattaforma ideale per creare i ponti tra le persone e i popoli e Il Rotary con i suoi programmi 3H, Health, Hunger, Humanity, (salute, fame, umanità) è una buona piattaforma per promuovere insieme i Valori del nostro mondo ossia riconoscere all’Uomo la sua dignità nel creato. Permettetemi di aggiungere che un incontro come quello di stasera sensibilizza ogni Rotariano ad essere infaticabile operatore di pace e strenuo difensore della dignità della persona umana e dei suoi inalienabili diritti.

Giuseppe Samir Eid

 

                    



Samir Eid Raccolte

Gli articoli pubblicati intendono fornire gli strumenti per una inclusione sociale del flusso migratorio, gettare una luce sui diritti umani e la condizione di vita dei cristiani nel mondo islamico da cui proviene l'autore.

La conoscenza dell’altro, delle diversità culturali e religiose sono ingredienti primari per creare la pace nei cuori degli uomini ovunque, premessa per una serena convivenza e convinta cittadinanza sul territorio.